Dun_Logo

DUN ONLUS ASSOCIAZIONE

PSICOTERAPIE GRATUITE AI MIGRANTI

Dunè nersèn g’shinvì: la casa si costruisce da dentro

    

SERVIZI

Psicoterapie ai migranti a indirizzo psicodinamico: individuali, di gruppo e familiari

Sportello di accoglienza, diagnosi e terapia del disagio psichico di minori stranieri e delle loro famiglie

Terapie individuali e di gruppo per donne migranti vittime di violenza

Percorsi psicoterapeutici individuali e di gruppo che si avvalgono della Sand Play Therapy, laboratori per piccoli gruppi, di scrittura, di audiovisivi, di attività creative e ludiche rivolti ad adulti, bambini e adolescenti condotti da esperti del campo.

SOCI

 


 

Barbara Massimilla

Psichiatra, Psicologa Analista

Medico Psichiatra, Psicologa Analista dell’Associazione Italiana Psicologia Analitica con funzioni di training e della IAAP (International Association for Analytical Psychology). Dottore di Ricerca in Scienze delle Relazioni Umane (La Sapienza-Roma). Coordina presso l’AIPA un gruppo di ricerca di Psicologia Transculturale a impronta interdisciplinare. Fondatrice e Presidente dell’Associazione DUN-Onlus dedicata alla cura psicologica gratuita ai migranti e ai rifugiati. Conduce dal 2008 terapie individuali e gruppi terapeutici in particolare con donne vittime di violenza di diverse nazionalità. Coordina il progetto “Terra Madre Terra” sul tema della tratta. Fondatrice e Presidente dell’Associazione Culturale EIDOS che edita dal 2004 la rivista quadrimestrale EIDOS - Cinema Psyche e Arti Visive. Redattrice della Rivista di Psicologia Analitica per la quale ha curato numerose pubblicazioni. Svolge attività libero professionale a Roma.

Ha organizzato Laboratori creativi in particolare sulla narrazione filmica, Ideatrice e Curatrice di Eventi e Rassegne su cinema e migrazione:

NOI COME VOI SIAMO TUTTI MIGRANTI

ELABORAZIONE DEL LUTTO NEL MIGRANTE

S-CAMBIAMO IL MONDO


 

PATRIZIA DI GIOIA

Psicologa

Psicologa, membro dell'AIPA (Associazione Italiana Psicologia Analitica). Dal 2008 si occupa del disagio psicologico dei migranti e rifugiati.

È socia fondatrice dell'Associazione DUN-Onlus che si occupa di interventi di etnopsicologia con donne migranti e rifugiati. Socia di Meta Cooperativa Sociale Onlus, da venti anni ha il ruolo di coordinamento dell'Unità di Strada della SOS (Sala Operativa Sociale) in convenzione con il XIV Dipartimento di Roma Capitale, nella gestione e progettazione del Servizio di emergenza sociale rivolto a coloro che si trovano in condizione di particolare ed estrema vulnerabilità psico-sociale.


 

SABINA TRAVERSA

Psicologa, PSICOTERAPEUTA

Specializzata in Psicoterapia Psicoanalitica presso l’Istituto Winnicottiano di Psicoterapia Psicoanalitica del Bambino, dell’Adolescente e della Coppia (ASNE-SIPSIA).

Dal 2012 Socia Fondatrice e Psicoterapeuta presso la DAI (Associazione DAI - Disturbi Alimentari in Istituzione).

Dal 2015 socia fondatrice dell'Associazione DUN-Onlus dedicata alla cura psicologica gratuita ai migranti e ai rifugiati.

Dal 2018 conduce un gruppo terapeutico con bambini migranti per il progetto “Terra Madre Terra”.

Nel 2019 referente del Laboratorio Creativo Multietnico di Sartoria intitolato “Le vie della seta, nuove trame di incontro”.


 

GERARDINA PAPA

Psicologa analista

Psicologa Analista, consigliere nazionale e ordinario AIPA (Associazione Italiana Psicologia Analitica) e della IAAP (International Association for Analytical Psychology). Fa parte dello Spazio di Consultazione di Psicologia Analitica dell’AIPA che offre servizi di consultazione e modalità di intervento psicologico a favore di adulti, adolescenti, bambini, genitori.

Ha maturato una lunga esperienza in ambito clinico per la psicoterapia e il reinserimento sociale di pazienti psichiatrici svolgendo psicoterapie individuali, terapie di coppia, gruppi terapeutici, formulazione di progetti terapeutici. Esercita a Roma libera professione come psicologa analista. È socia dell’Associazione DUN-Onlus.


 

EMANUELA PASQUARELLI

PSICOLOGA, PSICOTERAPEUTA

Psicologa analista membro ordinario AIPA e IAAP. Ha svolto attività di psicodiagnostica e psicoterapia con bambini e adolescenti presso il reparto di Neuropsichiatria infantile dell’Ospedale pediatrico Bambino Gesù. Si è occupata di accompagnamento alla nascita e sostegno alla genitorialità nei primi due anni di vita del bambino in gravi situazioni di deprivazione e si occupa da tempo delle relazioni precoci madre-bambino.

Diploma di Psicomotricista di 1 livello secondo il metodo di Jean Le Boulch. Lavora in ambito privato con migranti e rifugiati e coltiva la ricerca in etnopsicologia.

Redattrice di Studi junghiani, Rivista semestrale dell’AIPA.

E’ membro dell’Associazione DUN-Onlus dedicata alla cura psicologica a migranti e rifugiati.

Svolge attività privata specialmente con bambini, adolescenti e genitori.

 

 


 

STEFANO CARTA

PsicologO, Psicoterapeuta

Professore Ordinario abilitato di Psicologia dinamica, Psicologia Clinica ed Etnopsicologia presso l’Università di Cagliari. E' Honorary Professor presso il Dipartimento di Studi Psicoanalitici dell'Università di Essex, UK ed è stato visiting professor presso l’Università di Kyoto, Giappone. E’ psicologo analista, membro dell’Associazione Italiana di Psicologia Analitica e dell’International Association of Analytical Psychology. E’ didatta dell’Associazione Italiana Gestalt. E’ specializzato in Medicina psicosomatica (Roma) e in Psicologia analitica presso il C.G. Jung-Insititut di Zurigo. Ha ricoperto varie cariche istituzionali tra le quali: Presidente dell’Associazione Italiana di Psicologia Analitica per il quadriennio 2002-2006; membro per tre mandati e vicepresidente per un mandato della Commissione per la valutazione delle scuole di psicoterapia presso il MIUR; rappresentante per l’Italia presso la International Union of Psychological Sciences. E’ stato consulente per l’Unesco, per il quale ha curato una monografia in tre volumi. E’ consulente del Center for Trauma Asylum and Refugees dell’Università di Essex (UK). E’ co-direttore della Rivista di Psicologia Analitica ed è stato per otto anni Deputy Editor dell’International Journal of Jungian Studies. E’ stato guest lecturer presso il C.G. Jung-Insitut di Zurigo ed ha tenuto seminari e conferenze in molti Paesi europei ed extraeuropei. Come consulente ha lavorato nel campo dell’etnopsicologia nel campo profughi di Daadab, Kenya, ed in Rwanda. E’ stato supervisore di diversi centri del “Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati” in Italia.

Ha pubblicato oltre novanta lavori sulla Psicologia Dinamica, la Psicologia Clinica e la Psicoterapia.


 

ALESSANDRO GENEROSO

PSICOLOGO ANALISTA

Laurea in Teologia, consegue un secondo titolo in Psicologia Clinica e di Comunità presso l’Università LUMSA di Roma. Formazione di Psicoterapeuta e Psicologo Analista avvenuta presso l’AIPA (Associazione Italiana di Psicologia Analitica) di cui è membro ordinario. Dal 2011 lavora in ambito psichiatrico collaborando con la Coop Aelle il Punto che svolge la propria attività all’interno del Servizio Pubblico. Lavora presso diversi servizi: Case famiglia con pazienti psichiatrici gravi (ASL RM2); Comunità terapeutico riabilitativa per adolescenti (ASL RM1) e Comunità terapeutico riabilitativa per adulti (ASL RM1). Membro dell’Associazione DUN-Onlus.


 

Maria Rita Porfiri

Psicologa Analista

Laureata in psicologia, Psicologa Analista, membro ordinario dell'AIPA (Associazione Italiana di Psicologia Analitica) e membro IAAP (International Association for Analytical Psychology). Attiva nello studio delle tematiche inerenti rifugiati e migranti, è socia dell'Associazione DUN-Onlus. Fa parte dello Spazio di Consultazione Analitica e Informazione Psicologica dell'AIPA, che propone servizi di consulenza analitica rivolti agli adulti, agli adolescenti, ai bambini, ai nuclei familiari, alle coppie e agli anziani. Componente del Comitato di Redazione di Studi Junghiani, Rivista semestrale dell'AIPA, è inoltre nel Comitato di Redazione di Psicobiettivo, Rivista quadrimestrale di psicoterapie a confronto, fondata da L. Onnis.


 

Gaetana Bonasera

Psicologa, PSICOTERAPEUTA

Psicologa, Psicoterapeuta sistemico-relazionale, Psicologo Analista, Counselor in mediazione culturale. Membro ordinario dell’Aipa, è socia dell’Associazione DUN-Onlus che svolge attività di sostegno psicologico a migranti e rifugiati. È Psicologa delle emergenze e Psicotraumatologa e fa parte del gruppo di ricerca AIPA-CIPA sul trauma complesso. Esercita attività libero professionale come psicoterapeuta prevalentemente con adulti, adolescenti, famiglie e coppie.


 

Stefano Lalle

Psicologo, PSICOTERAPEUTA

Psicologo Analista, Membro ordinario dell’Aipa, fa parte dell’Associazione DUN-Onlus dove svolge attività di sostegno psicologico a migranti e rifugiati. Durante il conseguimento della laurea specialistica in Psicologia Clinica ha effettuato tirocinio presso il reparto SPDC del San Filippo Neri e successivamente presso il PIPSM. In quest’ultima struttura ha avuto la possibilità di unire la passione per la musica al concetto di percorso di cura, istituendo laboratori di musica per adolescenti affetti da grave patologia psichiatrica. Ha lavorato per il progetto “Terra Madre” presso un CAS con il ruolo di psicologo. Dal 2017 svolge attività psicoterapeutica. Coniuga la passione per miti e fiabe a quella della psicologia analitica e attraverso format di workshop esperienziali diffonde la sua ricerca.

 

 

Mariella Cortese

Psicologo Analista

Psicologa Analista membro ordinario AIPA (Associazione Italiana Psicologia Analitica) e della IAAP (International Association Analytical Psychology). Fa parte dello Spazio di Consultazione di Psicologia Analitica dell’AIPA che offre servizi di consultazione e modalità di intervento psicologico a favore di adulti, adolescenti, genitori ed insegnanti. Ha maturato una lunga esperienza nella conduzione di Gruppi di Psicoanalisi Multifamiliare e pubblicato diversi articoli sulle prassi terapeutiche gruppali ad orientamento junghiano. Si è occupata degli aspetti teorico-clinici della violenza nelle relazioni intime. Fa parte dell’Associazione DUN- Onlus.

 

SOCI ONORARI


 

BETH BLOSSER

Designer

Americana di nascita e Italiana di adozione, è una progettista di giardini ed esperta specialista in giardini storici. Laureata in Economia politica presso l’Università di Johns Hopkins a Washington. Fra le sue varie esperienze nel campo della cooperazione interculturale, ha contribuito a progettare e realizzare un centro per la formazione di giovani agricoltori e allevatori in Rwanda, e a creare un fondo per finanziare una scuola per orfani nell’isola di Mfangano in Kenya. Questo progetto, in corso da otto anni, ha contribuito al sostegno di 250 bambini e delle loro famiglie adottive.


 

GILDA MALINCONICO

Psicologa

Psicologa, è stata Socia Fondatrice dell’Associazione DUN-Onlus. Si occupa di sostegno psicologico a gruppi di donne migranti vittime di violenza e consulenza psicologica ai nuclei familiari, lavora in questo campo, attualmente, nella Regione Molise.


 

CRISTINA MANTIS

Attrice e regista

Attrice e regista di teatro e cinema.
Dal 2003 al 2005 ha avviato una collaborazione con il Teatro Ateneo dell’Università La Sapienza di Roma, creando per gli studenti il laboratorio di recitazione “Il personaggio come Persona” concernente una rivisitazione personale del “metodo",
e mettendo poi in scena “Infrarossi”, in occasione dei festeggiamenti dei 700 anni dell’Università.
Nel 2008 realizza "Il carnevale di Dolores”, vincitore del Tekfestival come miglior documentario italiano.
Ha girato alcuni video‐clip e il corto “Stadio Filadelfia” tra i corti vincitori del progetto “I luoghi del cuore” del FAI, Fondo Ambiente Italiano. Nel 2010 gira il docufilm “Magna Istria”, un viaggio nella storia controversa dell’esodo e delle foibe.
Nel 2015 realizza il documentario sull’immigrazione Redemption Song, vincitore del premio Rai Cinema, che gira nei festival di tutto il mondo e, attraverso un tour di circa un anno, diventa documentario di elezione per una sensibilizzazione in Africa Occidentale. Nel 2017 inizia una collaborazione con Dun Onlus con cui realizza " Il segreto di Hamida" e l'anno successivo "Gift" . Nel 2020 realizza "IV Piano" interamente girato nel carcere di Poggioreale di Napoli.


 

MARIA FRANCESCA CHIANESE

Antropologa

Antropologa specializzata in diritti indigeni e migrazione, si laurea in Antropologia nel 2004 presso l’Università’ di Roma “La Sapienza”. A ottobre del 2007 consegue il Master in Antropologia e Cooperazione Internazionale presso la London School of Economics e a settembre del 2013 il titolo di Dottore di Ricerca in Etnologia ed Etno-Antropologia presso l’Università’ di Roma “La Sapienza”, svolgendo ricerche sul campo in America Latina (soprattutto in Messico e Bolivia) riguardo ai diritti indigeni. Dal 2005 al 2008 lavora per varie ONG in Italia e all’estero, a partire dal 2008 collabora come consulente presso l’IFAD (International Found for Agricultural Development) e partecipa, in qualità di assistente, al lavoro di Carlos Mamani Condori (Membro del Foro Permanente sulle Questioni Indigene delle Nazioni Unite). Dal 2013 si interessa del processo migratorio e della diffusione culturale partecipando alla fondazione dell’Associazione Culturale EIKON e dell’Associazione DUN–Onlus di cui è stata Socia Fondatrice.


 

SONYA ORFALIAN

Artista e scrittrice

Artista, Scrittrice e Traduttrice. Figlia della diaspora armena, è nata in Libia. Artista, scrittrice e traduttrice, ha dedicato gran parte del suo impegno e della sua ricerca al ricchissimo patrimonio culturale e alle tradizioni antiche della sua gente. Socia onoraria dell’associazione DUN-Onlus. Attualmente vive e lavora a Roma.

CURA

COESISTENZA

CREATIVITA'

CULTURE MIGRANTI

S-CAMBIAMO IL MONDO

PROGETTI

COSTRUZIONI E ORIGINI

ATTRAVERSAMENTI DI CONFINE

CINEMA E ARTE

Slider
Dunè nersèn g’shinvì: la casa si costruisce da dentro. DUN è una parola armena di origine indoeuropea analoga alla parola domus in latino, in armeno significa casa, abitazione. Abbiamo scelto questa parola simbolo nella lingua di un popolo coraggioso che ha subìto violenza contro il suo diritto di esistere. L’Associazione DUN-Onlus offre un luogo di ascolto, di riconoscimento e di cura per ricostruire la propria casa interiore attraverso l’incontro con l’altro, la riflessione psicologica e la creatività.

CHI SIAMO

DUN-Onlus è un’Associazione fondata nel 2015 da un gruppo di psicoanalisti, psicoterapeuti, antropologi e artisti. Già dal 2008 abbiamo iniziato a occuparci di multiculturalità e multietnicità. Attualmente, offriamo ai migranti europei ed extra europei interventi terapeutici gratuiti mirati alla cura del disagio psicologico e psichiatrico connesso ai traumi subiti nella terra d’origine e nel passaggio dal luogo di provenienza al paese ospitante con le conseguenti difficoltà di integrazione nelle nuove realtà sociali.

COSA FACCIAMO

DUN-Onlus ha costruito un modello multidisciplinare fondato su un gruppo di ricerca e di lavoro a impronta psicodinamica e antropologica che applica un metodo a più livelli, personalizzato sulle esigenze del singolo paziente. I percorsi psicoterapeutici individuali e di gruppo si avvalgono della Sand Play Therapy, dell’uso terapeutico dei mezzi audio-visivi, di attività ludiche e ricreative che accrescono le capacità espressive e comunicative del soggetto valorizzando ogni singola origine culturale, prendendosi cura nello specifico della sua salute psicologica e dell’inserimento sociale. DUN-Onlus collabora con istituzioni religiose e pubbliche impegnate nell’aiuto alla popolazione migrante, organizza incontri culturali e rassegne di cinema sul tema della migrazione.

Info

  •   389 4421800

CONTATTI

Please fill in all of the required fields
DUNLAB
Raccoglie racconti, Haiku e forme di immaginazione creativa legate al disegno, alla fotografia, ai video del Gruppo DUN
copbook2

La valigia e la speranza

LA VALIGIA E LA SPERANZA Kathiusca Toala Olivares Vincitore del premio G.A.L. dell’assessorato alla Cultura del Comune di Sabaudia (2006) I Roma. Quattro lettere, un nome. Io non sapevo nemmeno dove fosse e cosa fosse l’Italia, figuriamoci Roma. Al mio paese, l’Ecuador, quando si sogna di fuggire si pensa agli Stati Uniti non...
copbook

MIGLIAIA DI VOLTI E UNA BAMBOLA

Pamela S. Reynoso Guzmàn MIGLIAIA DI VOLTI E UNA BAMBOLA Una vecchia casetta che sembrava “turchese” era in mezzo a un grande terreno circondata di alberi e fiori, proprio tanti alberi e fiori. Eh sì, a mamma guela piacevano tanto i fiori, erano la sua passione e anche la sua maniera di...

EVENTI

1a07fd98-b0a1-4998-8091-7f273c3b1469

S-Cambiamo il Mondo 4a edizione – Museo MAXXI Roma – 8 e 9 giugno 2019

Momenti della rassegna S-Cambiamo il Mondo 4 edizione – cinema, incontri, performance, concerti presso il Museo MAXXI 8 e 9 giugno 2019 – grazie a tutti coloro che hanno partecipato e coinvolto il pubblico con energia valorizzando lo scambio tra culture. Concerto di Ismaila Mbaye e Badara Seck. Performance di Capoeira e Kalaripayattu.  ...
Scambiamo2019

S-CAMBIAMO IL MONDO — IV edizione 8 e 9 giugno 2019 / Museo MAXXI Roma

Dun onlus presenta S-Cambiamo il Mondo rassegna: cinema e culture IV edizione cinema, incontri, performance, concerti 8 e 9 giugno – Museo MAXXI Roma   La rassegna cinematografica S-Cambiamo il Mondo IV edizione, a cura della psicoanalista Barbara Massimilla, è organizzata da DUN-Onlus, associazione dedicata alle cure psicologiche ai migranti e ai rifugiati e...
Dun_Eventi_ScambiamoilMondo_2018

S-CAMBIAMO IL MONDO — III edizione 7-10 giugno 2018

La rassegna organizzata da DUN-Onlus, associazione dedicata alle cure psicologiche ai migranti, in collaborazione con la rivista “Eidos cinema psyche e arti visive” e il Centro Sperimentale di Cinematografia-Cineteca Nazionale, nella terza edizione continua la sua ricerca sul tema dell’intercultura attraverso il cinema. Patrocinata da: Amnesty International Italia, Regione Lazio, Associazione Italiana Psicologia Analitica....
Dun_Eventi

Kotha. Donne bangladesi nella Roma che cambia.

IL SEGRETO DI HAMIDA sarà proiettato martedi 19 giugno alle 17.30, alla Casa Internazionale delle Donne a Roma, in occasione della presentazione del bellissimo libro Kotha. Donne bangladesi nella Roma che cambia.
Dun_Eventi_Hamida

Il segreto di Hamida – S-Cambiamo il Mondo

Il segreto di Hamida è la storia di una bambina del Bangladesh appena immigrata in Italia e del suo senso di estraniamento e solitudine a contatto con la sua nuova classe italiana. Le viene in aiuto una lumachina che le darà un’ ispirazione sorprendente, per integrarsi senza sacrificare la sua identità. In collaborazione con:...
ScambiamoilMondo_2017

S-CAMBIAMO IL MONDO — II edizione 15-18 giugno 2017

S-cambiamo il mondo. Rassegna su cinema e migrazione Il cinema come strumento ideale per stimolare processi di reciproca curiosità e conoscenza che facilitino l’integrazione attraverso l’empatia e l’immedesimazione con/nell’altro. In collaborazione con Centro Sperimentale di Cinematografia-Cineteca Nazionale, con il patrocinio di Amnesty International sez. Italiana, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, Associazione Italiana...
«napoletani en barcelona» alla rassegna s-cambiamo il mondo

S-CAMBIAMO IL MONDO II EDIZIONE

S-CAMBIAMO IL MONDO – II EDIZIONE RASSEGNA: CINEMA E CULTURE 15-18 GIUGNO 2017 CINEMA TREVI Vicolo del Puttarello, 25 (Fontana di Trevi) scarica il programma
15327532_10211548082436874_1685373302_n

S-CAMBIAMO IL MONDO

S-cambiamo il mondo. Rassegna su cinema e migrazione Il cinema come strumento ideale per stimolare processi di reciproca curiosità e conoscenza che facilitino l’integrazione attraverso l’empatia e l’immedesimazione con/nell’altro. 10.06.2016 – 12.06.2016 «È urgente la necessità di analizzare, comprendere ed elaborare le possibili modalità d’incontro, che le persone attivano nel loro essere in movimento...

EIDOS

EIDOS è un' Associazione Culturale ma anche una Rivista, la cui Redazione è composta da psicoanalisti, scrittori e giornalisti, accademici e non, che sentivano da tempo il bisogno di legare Cinema e Psicoanalisi in un progetto editoriale rivolto agli specialisti del settore ma, anche, a tutti gli amanti del cinema e delle suggestioni dell'arte pittorica e multimediale. www.eidoscinema.it DUN-Onlus e la rivista EIDOS Cinema Pyche e Arti Visive hanno creato la rassegna S-cambiamo il Mondo su cinema e migrazione presentata a Roma presso il cinema Trevi, sede della Cineteca Nazionale, che ha visto ampia partecipazione, interesse e consenso profondi da parte del pubblico multietnico intervenuto (10-11-12 giugno 2016). Hanno collaborato la Cooperativa Sociale META e il Centro Sperimentale di Cinematografia-Cineteca Nazionale. L’evento è stato patrocinato da Amnesty International sez. Italiana, dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, dall’Associazione Italiana Psicologia Analitica. Sono stati proiettati film e documentari sulla migrazione coinvolgendo un pubblico multietnico a riflettere sul tema dell’uguaglianza, diritto inalienabile che ci tocca tutti sul piano umano ed etico. La visione dei film si è alternata al dialogo con relatori italiani ed extraeuropei appartenenti a diversi campi del sapere: registi, psicoanalisti junghiani e freudiani, antropologi, filosofi, storici, mediatori culturali, politici, artisti. Una polifonia improntata sul valore che le nostre associazioni attribuiscono all’indirizzo multidisciplinare. L’iniziativa nasce dall’interesse di EIDOS e DUN-Onlus per gli scambi interculturali, per i temi sociali e l’urgente necessità che percepiamo di analizzare, comprendere ed elaborare le possibili modalità d’incontro, che le persone attivano nel loro essere in movimento verso le terre e “l’altro” – per stimolare un’analisi approfondita che non riduca e limiti la dignità dell’uomo ad un numero, deprivandolo del diritto fondamentale a essere riconosciuto e legittimato nella sua specifica identità etnica e culturale. In tale cornice l’incontro con il cinema ci è apparso come lo strumento ideale per incrementare i processi di reciproca curiosità e conoscenza che rendono possibile l’integrazione attraverso l’empatia e l’immedesimazione con/nell’altro. Gli interventi dei relatori dell’intera rassegna sono postati sul nostro sito nella Sezione Eventi sia in versione video che audio.
GALLERY
Raccolte fotografiche aperte agli amici di DUN che desiderano narrare per immagini la dimensione del viaggio e della migrazione. Le foto che perverranno al nostro indirizzo mail saranno selezionate e postate sul nostro Sito    

Dun Gallery